sommario:

Quaderni del patrimonio n. 1

La collezione di armi del museo valdese di Torre Pellice

La collezione di armi del museo valdese

Il volume (...) è il primo di una serie di Quaderni che avranno la finalità di presentare il patrimonio culturale valdese e più in generale protestante italianonelle sue varie tipologie, a partire da quello conservato e gestito dalla Fondazione Centro Culturale Valdese, inserendosi in più ampio progetto della Tavola Valdese che condurrà, fra l'altro, alla creazione di una banca dati dei beni culturali che avrà una fruibilità a differenti livelli su un portale web. Al centro di queste operazioni vi è la fase fondamentale della catalogazione con criteri scientifici che consente una migliore gestione dei beni ma anche la possibilità di intraprendere qualsiasi iniziativa volta alla loro valorizzazione: ricerche, restauri, mostre e allestimenti museali. La scelta di dedicare una serie di Quaderni alle singole collezioni e ai contenitori nei quali sono articolate nasce prioritariamente dal lavoro sui beni anziché su temi o periodi storici.

Da queste indagini sulla storia dei singoli oggetti (produzione, usi, trasmissione) siamo giunti alle ricerche sui contesti di conservazione (museale, archivistico, bibliotecario) di cui ora fanno parte e sul significato che sono andati acquisendo. Dal punto di vista della fruizione pubblica del patrimonio e della sua valorizzazione, il progetto dei Quaderni delle collezioni - affiancandosi alle attività della Fondazione di allestimento museale ed esposizioni temporanee di approfondimento - non costituisce soltanto una riproposizione di quanto esposto in mostra.

È questo un modo per far parlare le collezioni, i fondi, o l'insieme di essi, e farli “uscire dai depositi” e proporli a chi è interessato ad approfondirne la conoscenza. Il Quaderno è articolato in tre sezioni: il catalogo che propone un'ampia scelta delle schede degli oggetti; la storia conservativa della collezione (dall'acquisizione alla musealizzazione); i temi riguardanti il contesto storico. Esso si propone una duplice finalità - come strumento di consultazione e gestione dei beni e strumento di interpretazione storica - rivolgendosi agli studiosi ma anche a un pubblico più vario.

Questo lavoro di “messa in racconto” del patrimonio, se vale per quanto conservato direttamente dalla Fondazione, si presta anche per altre realtà, come per esempio il Fondo Piero Guicciardini custodito alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Attualmente al centro di un nostro progetto di studio in quanto parte importante del patrimonio protestante italiano, esso troverà quindi ospitalità in questa serie di Quaderni.

In prospettiva, all'interno della collana, a fianco dei volumi che presenteranno altre collezioni, della Fondazione o di altre realtà del protestantesimo italiano, abbiamo in programma una serie dedicata ai settori di conservazione della Fondazione (museo, biblioteca, archivio fotografico) e, in prospettiva, una di “percorsi turistico-culturali protestanti” in città, regioni o aree storiche. I Quaderni saranno quindi uno strumento per informare, far conoscere e, perché no, suscitare curiosità intorno a un patrimonio italiano importante ma poco conosciuto: quello protestante. 

indice documenti



    • Orari segreteria
    • Dal martedi al venerdi:
      9:00 - 12:30 14:30 - 17:30

  • Per ordinare un libro, un volantino o un opuscolo compila i campi di questo modulo:
    • indirizzo e-mail
    • libri da ordinare
    • indirizzo postale completo
  • itinerari