Una casa per la cultura valdese
Passa col mouse sull'immagine per bloccarla
Il progetto
L'esigenza di un progetto di Centro culturale a Torre Pellice era avvertita da molto tempo; un primo passo si ebbe nel 1974 con la sistemazione della Casa valdese (il riscaldamento rese possibile l'utilizzo della Biblioteca e dell'Archivio). Nel 1989 la Tavola valdese e la Società di studi valdesi diedero vita al Centro, poi eretto in Fondazione nel 1991.
L'occasione propizia fu colta in concomitanza con i festeggiamenti per il terzo centenario del "Glorioso Rimpatrio" dei valdesi (1689-1989).
La sede adatta per collocare il patrimonio culturale valdese in uno spazio unitario fu individuata nell'edificio dell'ex-convitto, allora solo parzialmente utilizzato.

I soggetti promotori
I soggetti istituzionali dalla cui convergenza è nato il Centro sono: la Tavola valdese che conservava nella Casa valdese la biblioteca storica e l'archivio della Chiesa; la Società di studi valdesi, fondata nel 1881, con un ricco archivio storico, una biblioteca specializzata e il museo storico collocato nell'ex-Pensionnat. Tutto ciò si collocava in un discorso più ampio, poiché ad affiancare il progetto vi erano anche un istituto di istruzione, il Collegio valdese, e i vari musei sorti nell'area delle Valli.
L'iniziativa si innestava infatti in una tradizione antica che risaliva alla metà dell'Ottocento, nel solco di una politica culturale di salvaguardia della propria eredità condotta nel tempo da associazioni, intellettuali, gruppi, ma anche singoli legati alla memoria del loro passato.

Le finalità
Il Centro, ereditando queste diverse esigenze, aveva fin dall'inizio una propria caratteristica: doveva infatti riorganizzare e valorizzare un patrimonio culturale di eccezionale importanza, fatto di documenti, memorie e luoghi. Si inseriva nel contesto ecclesiastico della comunità valdese e si avvaleva delle istituzioni già esistenti, tuttavia rispetto agli altri centri culturali evangelici in Italia si poneva come istituzione stabile e come riferimento obbligato nella tutela del patrimonio.

© 2007 - 2017 Fondazione Centro Culturale Valdese - P. IVA 06483470016 - credits - privacy - ACCESSIBILITA'