menu navigazione
orario dei servizi
  • segreteria
  • Dal martedi al venerdi:
    9:00 - 12:30 14:30 - 17:30

  • biblioteca
  • martedi, mercoledi, giovedì
    9:00-13:00 14:00-18:00

    venerdi: 9:00-13:00

  • museo di Torre Pellice
  • giovedi, sabato, domenica
    15:00 - 18:00


    Attenzione: orari variati dal 1 luglio al 16 agosto 2018 compreso:
    tutti i giorni 15:00 - 18:00

  • ufficio visite guidate
  • Dal lunedi al venerdi
    9:00 - 12:30
  • Collezioni
  • giovedi, sabato, domenica
    15:00 - 18:00

    Attenzione, orari variati dal 1 luglio al 16 agosto 2018 compreso:
    tutti i giorni 15:00 - 18:00

come arrivare itinerari
  • TUTTI GLI APPUNTAMENTI
  • 10 giugno - Prima edizione "Torre Pellice, Citta

    Apertura gratuita della Fondazione ...

     

    La consueta apertura gratuita annuale della Fondazione sarà anticipata quest'anno di una settimana. Il 10 giugno si potranno visitare museo, mostre, assistere alla presentazione di un libro, alla visita guidata dell'area valdese, ad animazioni per bambini, a una mostra e un concerto sui Trobadori curata da Espaci Occitan di Dronero.

    Ma quest'anno sarà occasione di collaborazione con la Chiesa valdese, con la Proloco, con il Comune di Torre Pellice, per celebrare il titolo della cittadina quale Città Europea della Riforma.

    Sabato sera 9 giugno alle ore 21 un concerto nel tempio valdese e domenica mattina 10 giugno l'inizio sarà alle 9:30 con l'apertura dei banchi libri presso la Fondazione culturale; dalle 11:30 una "Ascolta, mangia e cammina" in collaborazione con i commercianti e il Gruppo di Letture ad Alta Voce locale accompagnerà chi lo desidera attraverso le piazze storiche di Torre Pellice: San Martino, Libertà e Gianavello.

    Nel pomeriggio i locali della Fondazione e la Casa Valdese saranno aperti dalle 14; dalle 15 avranno inizio la presentazione del diario di Alexis Muston pubblicato in Francia quest'anno e a seguire visite guidate all'area valdese con laboratori per bambini e bambine; la proiezione di un film sulle diaconesse del 1953 curata dall'Archivio Fotografico Valdese, per finire con la presentazione della mostra sui Trobadori di Espaci Occitan e un concerto con il gruppo "Faia. Ensemble di musica medievale".

    Un aperitivo offerto dalla Fondazione dopo il concerto concluderà le giornate.        



    jpg Manifesto