menu navigazione
orario dei servizi
  • segreteria
  • Dal martedi al venerdi:
    9:00 - 12:30 14:30 - 17:30

  • biblioteca
  • martedi, mercoledi, giovedì
    9:00-13:00 14:00-18:00

    venerdi: 9:00-13:00

  • museo di Torre Pellice
  • giovedi, sabato, domenica
    00:00 - 00:00

     

    Attenzione: il museo valdese è chiuso fino al 30 ottobre per ristrutturazione. Riaprirà il 31 ottobre 2018 con l'inaugurazione del nuovo museo storico.

  • ufficio visite guidate
  • Dal lunedi al venerdi
    9:00 - 12:30
  • Collezioni
  • giovedi, sabato, domenica
    15:00 - 18:00

    Attenzione, orari variati dal 1 luglio al 16 agosto 2018 compreso:
    tutti i giorni 15:00 - 18:00

come arrivare itinerari

Fondazione


Centro Culturale Valdese

La Fondazione Centro Culturale Valdese è un'istituzione privata senza fini di lucro creata nel 1989 dalla Tavola Valdese e dalla Società di Studi Valdesi.
La Biblioteca possiede circa 85.000 volumi di storia, teologia, filosofia, religione. È un punto di riferimento qualificato per chiunque si interessi di teologia protestante e di storia valdese ed evangelica.
Il Museo ripercorre la storia valdese dalle origini ai giorni nostri; una ricca sezione etnografica illustra la vita delle comunità valdesi valligiane durante i secoli XIX-XX.
L'ufficio di promozione degli itinerari valdesi "il barba" accoglie i visitatori italiani e stranieri organizzando visite guidate a musei, templi e luoghi storici e fornendo informazioni sulla realtà culturale e religiosa del mondo valdese.
Di rilevante importanza documentale e artistica, l'Archivio fotografico conserva circa 35.000 fotografie dalla metà dell'Ottocento in poi sulle valli valdesi e la vita delle chiese.
La Fondazione conserva ed espone collezioni di dipinti di Paolo Paschetto, opere d'arte contemporanea e reperti archeologici.
Il Centro pubblica materiali divulgativi e di formazione sul protestantesimo, sul valdismo e sulle valli valdesi. Edita una rivista di cultura e storia locale, "la beidana" e cura una collana di narrativa.

Il Centro si occupa della promozione culturale e dello sviluppo del territorio; collabora con enti italiani e stranieri per la comprensione e la diffusione della cultura protestante.